Who is this boy ?
Michele HomePage on TELUG

Linux in my destiny
Tree Menu Navigation
PHP Layer Menu

Valid XHTML 1.0!

Valid CSS!
Chi sono

Laureato in Ingegneria Elettronica presso l'Universita` di Roma Tor Vergata,
il convinto *xiano "vede" il suo primo "computer" tra i banchi di scuola. 
Erano i tempi delle scuole medie e l'elaboratore era un olivetti 
non ben identificato (forse un M10, vado a memoria :-). 
Era composto da una semplice tastiera ed un display (display, NON monitor ;-)
a matrice di punti con due righe (Insomma le calcolatrici di oggi sono MainFrame al confronto). 
Aveva un OS installato nel Bios e come linguaggio utilizzava il Basic, anch'esso 
installato nel Bios. 
Ancora ricordo che la professoressa di Educazione Tecnica ci costrinse ad implementare 
su quel "computer" un programma che coniugava i verbi, e noi da bravi studenti in crisi 
ormonale abbiamo coniugato i piu` astrusi verbi che ci passavano per ... la testa. 
Peccato che spento l'accrocco il programma ando` irremediabilmente perso tra i complicati 
circuiti senza memoria.
Dopo questa orribile esperienza, vidi il mio secondo pc (e finalmente si 
poteva parlare di pc) alle scuole medie superiori (primo anno). 
Questa volta era un 286 ma senza HD. 
L' OS (il DOS) veniva caricato da un floppy da 5"1/4 ma il linguaggio di programmazione 
utilizzato per "scopi didattici" era il Turbo Pascal 3.0 . Poi venne il tempo del 386 
con HD e fornito di DOS + Win 3.x (3° anno delle superiori). Qui in effetti inizia la mia 
vera avventura con i pc. Scrissi, per la gioia del professore, un programma in Basic 
per l'assistenza al progetto di trasformatori in bassa tensione e il programma in 
codice PLC per il suo sistema di irrigazione/illuminazione di casa. 
Negli stessi anni del triennio delle scuole superiori convinsi i miei genitori a 
comprarmi per Natale un 486Dx50. Il glorioso 486 mi ha accompagnato per molto tempo tra giochi, 
programmazione e smanettamento vario fino ai tempi del Win95. 
Intanto mi sono iscritto all'universita` e fatto il servizio di leva. Poi, in 
collaborazione con mio cognato, i miei genitori mi hanno "rinnovato" il PC e il mio 486 
riadattato e` diventato un Pentium II 350 che ancora posseggo e del quale sono 
orgogliosamente soddisfatto. Infine per una serie infinita di motivi ho
deciso di farmi il classico e modaiolo portatile.
Per farla breve ho utilizzato programmi M$ per svariato tempo e, 
senza presunzione, posso dire di conoscerli molto bene.
Infine la scoperta di Linux. :-) I'm happy.


L'incontro

Ho scoperto Linux per caso sulle riviste. Devo dire che nonostante sapessi smanettare 
abbastanza con il PC fino a quel momento non sapevo immaginare il mio computer senza Windowz;
Mi domandavo: Se non metto Windowz cosa installo ??. 
Quindi Linux non e` stata solo una felice scoperta che il PC puo` non crashare, ma la 
scoperta che l'Informatica NON e` M$. Cosi` dopo vari tentennamenti ho installato la mia 
prima distibuzione Linux: RedHat 6.0. Utilizzo Linux soprattutto in ambito didattico 
(tesine, programmazione, ... ), per passione e con la speranza di poterne avere un 
profitto in futuro. 

I progetti 

Al momento, nel poco tempo che ha ogni abitante della terra del terzo
millennio, sono impegnato nella stesura di un manuale su mutt, scritto con LaTeX e rilasciato 
sotto licenza GPL v.2.  Mutt e` un potente e flessibile lettore di posta in 
modalita` console che, se ben configurato, riesce a soddisfare tutti i capricci di un utente 
pretenzioso (o quasi tutti). 
Per chi e` interessato il manuale e` disponibile sempre presso il Telug
al link riportato nel menu di fianco. Sono ben accetto commenti :-)
Purtroppo non ho molti progetti in cantiere ma per il futuro se ne
prevede qualcuno in pių.

Le mie distro 

Lasciamo cadere qui ogni flame sulle distro che č meglio per tutti :))